« SOLUZIONE DELLA DEMO P.T. »

Attenzione! Di seguito viene svelato l'intero svolgersi della partita.
E' consigliabile leggere solo in caso di estrema disperazione.

Clicca per ingrandire la mappa della demo.

Consigli generali su come evitare il fantasma di Lisa

Questa demo è talmente strana ed imprevedibile da rendere ogni strategia poco attendibile, bisogna basarsi quindi sulle esperienze provate. Con ciò, si può presumere che l'attacco di Lisa possa comportare qualche conseguenza sul gameplay, oltre al fattore "jumpscare" che sicuramente fa il suo bell'effetto.
C'è chi dice che un'eventuale morte può compromettere la riuscita dell'enigma finale, chi addirittura crede nell'impossibilità di completare la partita. Nel dubbio, prendiamo tutto in considerazione.

Come accorgersi che Lisa è nei paraggi?
L'inquietante musica di sottofondo;
Un ronzio molto simile allo statico della radio;
I lamenti di Lisa stessa.
In presenza di almeno uno di questi requisiti, fate attenzione. Non girovagate troppo e, se la vedete, allontanatevi da lei senza stare troppo tempo a guardarla.

Premetto che prima di venire uccisi, il fantasma vi deve possedere, e questo avviene in punti particolari del corridoio:
Vicino al telefono, o vicino alla radio, si va incontro alla possessione;
In altri punti, come in bagno o fuori dalla finestra, non farà nulla.

Come ci si accorge se si è posseduti?
Viene proiettata un'ombra che non è la vostra;
I passi son più pesanti, o addirittura più di quelli compiuti realmente;
Lisa emette un respiro pesante dietro di voi.

Per evitare la morte, muovetevi cautamente e non voltatevi di scatto, soprattutto quando la radio ve lo suggerisce ("Guardati alle spalle"), una volta varcata la porta nel successivo corridoio, la possessione sarà già terminata. E' bene ricordare che, collezionando i sei frammenti di foto, diminuirete drasticamente la possibilità di essere posseduti.

Stanzone iniziale

Vi risveglierete distesi a terra, con una coppia di scarafaggi che, davanti a voi, sono impegnati a fare le loro cose. Una volta presi i controlli, avanzate attraverso la porta ed entrate nel corridoio principale.

Corridoio principale #1: punti di interesse

La location che avete di fronte sarà sempre questa, un corridoio a "L". Ogni "visita" ha un suo enigma per poter sbloccare la porta alla fine del percorso, permettendovi di avanzare a quello successivo.
All'inizio camminate ed osservate l'orologio sul comodino a sinistra, che segna le 23:59, e tenete a mente la cornice appesa al muro sopra di esso, con all'interno una foto strappata. Prima della svolta, invece, guardate il telefono a destra, in mezzo a delle foto e a del pattume vario. La porta del bagno, a destra subito dopo la svolta è chiusa, perciò andate avanti ed ascoltate la radio sul mobile a sinistra, nell'atrio. La porta di fronte a voi è già aperta, quindi oltrepassatela.

Corridoio principale #2: primi problemi

Percorrete tutto il corridoio fino ad arrivare all'ultima porta in fondo, esaminatela per scoprire che è chiusa. Per aprirla, tornate indietro fino a dopo la svolta, fino all'orologio, quindi ripercorrete nuovamente la strada perchè la porta ora è sbloccata. Avrete notato che la porta del bagno si è mossa, vero?

Corridoio principale #3: forse c'è qualcuno

Tecnicamente questo passaggio non ha ostacoli, ma avete la certezza che non siete da soli: oltre a qualche scarafaggio per terra e sui muri, qualcuno è chiuso in bagno, e busserà abbastanza forte al vostro passaggio. Non fateci caso (si fa per dire...), e superate l'ultima porta.

Corridoio principale #4: c'è qualcuno, è ufficiale

Da lontano vedrete l'ultima porta aperta, che però si chiuderà inesorabilmente nel momento in cui vi avvicinate troppo. Esaminate la porta e poi voltatevi, perchè quella del bagno si è leggermente aperta, e un mucchio di scarafaggi stanno uscendo! Dirigetevi all'apertura della porta, e zoomate per esaminare meglio l'interno del bagno.
Una volta rinsaviti dall'infarto, potrete proseguire verso il prossimo corridoio, perchè la porta in fondo alla scalinata si è nuovamente aperta.

Enigma dei sei frammenti di fotografia
Se non ci avete ancora fatto caso, è possibile reperire sei frammenti che andranno a ricomporre una fotografia, appesa sulla parete sopra l'orologio. Portare a termine questo enigma è facoltativo, ma pare sia necessario per facilitare l'enigma finale della demo. Per raccogliere i pezzi, zoomate su di essi con il tasto R3.

Primo frammento: ai piedi del mobile con l'orologio, vicino alla lattina accartocciata;
Secondo frammento: sul vaso della pianta a destra dell'orologio;
Terzo frammento: ai piedi del mobile con il telefono, sotto al peluche per terra;
Quarto frammento: poco dopo la porta del bagno, sul soffitto, all'angolo della colonna;
Quinto frammento: lungo la scalinata per l'ultima porta, sul penultimo gradino;
Sesto frammento: nella schermata delle opzioni, tenete premuto R3.

Una volta collezionati tutti e sei, esaminate la foto ricomposta.

Corridoio principale #5: un fantasma nell'atrio

Proseguite senza problemi verso l'uscita, senza preoccuparvi del fantasma immobile al centro dell'atrio: avvicinandovi sparirà, lasciando come ricordo qualche verso agonizzante ed una manciata di scarafaggi sulle pareti.

Corridoio principale #6: torcia e bambino

A questo giro è possibile entrare nel bagno, permttendovi di raccogliere la torcia. Una volta dentro, la porta si chiuderà da sola: esaminate il lavandino con all'interno un feto che emette i vagiti di un neonato, quindi aspettate che la porta si riapra, per poi proseguire verso l'uscita.

Corridoio principale #7: un buco nella foto

Il corridoio è particolarmente buio all'altezza della svolta. Raggiungete il mobile con la radio, e zoomate sulla foto che ritrae una coppia di persone, con scritto "Gouge it out!": interagite su di essa per bucare letteralmente l'occhio della signora, permettendovi quindi di avanzare verso l'ultima porta. Notate che sopra di essa è comparso un messaggio: "Forgive me, Lisa. There's a monster inside of me" (Perdonami, Lisa. C'è un mostro dentro di me).

Corridoio principale #8: finestre che cadono

Ormai avete la torcia, è quindi normale che tutto quanto diventi sempre più buio! Avanzate fino all'atrio, una finestra cadrà per terra. Se alzate lo sguardo, vedrete il responsabile del disastro che se la ghigna alla faccia vostra. Sulla parete, accanto ai vetri rotti, leggete la scritta "I can hear them calling me from" (Posso sentirli chiamarmi da), quindi prseguite verso l'ennesimo corridoio.

Corridoio principale #9: la luce rossa

Avanzando noterete che l'atrio è illuminato da una sinistra luce rossa, e al posto della lampada vi è addirittura un frigorifero appeso ad una corda, con tanto di sangue che cola a terra! Ascoltate i fatti di cronaca alla radio, poi andate avanti.

Corridoio principale #10: scritte che si muovono

La luce rossa c'è ancora, ma quello su cui dovete concentrarvi è altro: ricordate la scritta accanto ai vetri rotti? Bene, era incompleta ma adesso la si può finire. Esaminate, accanto al telefono, la scritta sulla parete "Hello!" (Ciao!). Esaminate poi nuovamente la frase incompleta, noterete che le lettere di "Hello!" si trasferiranno sulla frase, completandola. Per far sì che ciò accada, esaminate in alternanza la parola e la frase incompleta, finchè la scritta "Hell" (Inferno) sarà completa. Una risata confermerà la riuscita di questo enigma.

Corridoio principale #11: è mezzanotte

Questo passaggio è abbastanza veloce, la porta in fondo è già aperta. Notate solo che l'orologio adesso segna mezzanotte.

Corridoio principale #12: realtà alternativa, o quasi

I vostri movimenti in questa variante del corridoio principale sono decisamente più veloci, ed il corridoio stesso è cambiato, diventando un percorso quasi infinito, mentre tutte foto sono ora sostituite da occhi in movimento. Il vostro obiettivo è quello di trovare un piccolo buco nella parete, di fronte a telefono, per far si che possiate "spiare" nel bagno. I movimenti e la visuale potrebbero rendere difficoltosa la ricerca, portate pazienza ed una volta trovato guardateci dentro, per sentire la voce (o meglio, i versi) di una donna che viene uccisa. Ascoltate fino alla fine, fino a che la scritta "No turning back now" (Non si può tornare indietro) non compare sopra il buco da cui avete spiato. Se volete, entrando nel bagno potrete sentire una voce. I vostri movimenti sono tornati normali, proseguite quindi fino a tornare in una versione "normale" del corridoio, per poi guadagnare l'uscita.

Corridoio principale #13: glitch e crash

A questo punto siete liberi di girare o stare fermi in mezzo al corridoio, è solo questione di tempo prima che lo schermo subisca delle ditorsioni ed interferenze, fino ad un inesorabile messaggio di crash (il testo ed il colore della schermata variano a seconda della partita). Da lì, la demo si riavvierà.

Corridoio principale #14: le tre risate

Come all'inizio, vi risveglierete nello stanzone, questa volta senza scarafaggi innamorati. Se volete, dietro di voi c'è un tavolo con un sacchetto di carta. Proseguite e tornate nel corridoio, e preparatevi a risolvere l'ultimo enigma, quello più complicato, e quello a cui sembrano esserci diverse soluzioni.

Enigma delle tre risate
L'obiettivo è quello di sentire la risata di bambino (o di feto) per tre volte.

Prima risata
Notate che l'orologio segna nuovamente le 23:59, bisogna solamente aspettare il suono delle campane che suonano la mezzanotte: in quel frangente, inizierà a sentirsi la presenza del fantasma, accompagnata da rumori sinistri di atmosfera. State fermi ed aspettate che tutti i rumori finiscano, quindi proseguite per dieci passi, poi fermatevi. Sentirete la prima risata.
Seconda risata
Per risolvere questa parte di enigma con questo metodo, è necessario attivare il microfono. Poco dopo la prima risata, dovrebbe ricominciare una nuova sequenza di rumori sinistri, assieme al pianto del fantasma. Aspettate che il pianto termini, e subito sussurrate "Jarith" al microfono. Aspettate qualche secondo per sbloccare la seconda risata.
Terza risata
A questo punto il controller dovrebbe iniziare a vibrare. Non dovete fare altro che stare totalmente fermi, visuale inclusa, e aspettare che la terza risata si sblocchi.

Enigma delle tre risate - Soluzione alternativa

Prima risata
Aspettate che l'orologio segni la mezzanotte, quindi spostatevi di dieci passi in qualsiasi direzione.
Seconda risata
In questo caso dovete associare il rumore di sottofondo alla sua posizione nel corridoio:
Ronzio statico e respiro pesante = Telefono;
Ronzio statico e lamenti = Radio;
Ronzio statico e pianto = Specchio in bagno.

Ascoltate il rumore e dirigetevi alla relativa posizione, quindi zoomate sull'oggetto in questione fino a che il rumore smette del tutto. Ripetete il processo per tre volte, passando per tutti e tre gli oggetti, l'ordine varia sempre.
Terza risata
Non muovete nulla. A questo punto il controller dovrebbe iniziare a vibrare. Non dovete fare altro che stare totalmente fermi, visuale inclusa, e aspettare che la terza risata si sblocchi.


A questo punto il telefono inizierà a squillare, zoomate su di esso finchè una voce vi dirà che "siete stati scelti". Complimenti! Avete risolto l'enigma più ostico di questa demo, non vi resta altro che proseguire verso l'uscita, assistendo al tanto agognato teaser di Silent Hills!