« CURIOSITA' DELLA DEMO P.T. »


Messaggio radio in svedese

Una volta portato a termine l'enigma della scritta "HELL", alla radio si sentirà una voce gutturale parlare in una lingua all'apparenza incomprensibile. E' bastato poco a chi mastica lo svedese per tradurre ciò che dice... sembra quasi farlo apposta, in quasi tutti i Silent Hill c'è lo zampino degli alieni!

"Chiudete gli occhi. Fate in modo che le vostre orecchie ascoltino la radio. La sentite la mia voce? Riuscite a sentire gli urli della vostra anima? Lasciateci scegliere. La mia voce che narra il futuro. O la vostra _______ torturata.
Bene, cosa scegliete? Potete scegliere. La vostra vita, il vostro futuro. Saggi come siete, dovreste già aver capito. Il pezzo radiofonico di 75 anni fa era vero. Sono qui sulla nostra terra, ci guardano e ci controllano. Non fidatevi di nessuno. Non fidatevi della polizia. Son già controllati da loro. Ed è così da 75 anni. Solo i nostri migliori _______. Voi avete un diritto. Il diritto di diventare uno di noi. Perciò, benvenuti nel nostro mondo. I cancelli per un'altra dimensione si apriranno molto presto. 204863. 204863."


E a tal proposito...

204863
Questa serie di numeri viene menzionata piuttosto spesso durante la partita. Al momento dell'uscita di questa demo, Kojima si aspettava che i giocatori ci mettessero diversi giorni prima di arrivare a finirla, quindi prima di vedere il suo nome alla fine del trailer. Ha voluto quindi piazzare un indizio sulla sua presenza proprio con questo codice, che non è altro che la sua data di nascita.
20+4/8/63, 24 Agosto 1963.

Kojima spirito di patata... o forse no
In un'ipotetica limited edition di Silent Hills, Kojima vorrebbe includere un paio di calzoni nuovi, perchè a detta sua il gioco farà "cagare sotto dalla paura".

Bambino alieno
Il bambino/feto nel lavandino ha la testa un po' troppo oblunga, rendendolo simile agli alieni visti in precedenza nei finali segreti dei capitoli passati.

Frammenti di foto e possibile soluzione finale
Ogni volta che si raccoglie un frammento di foto da terra, su schermo per qualche istante appare una breve frase, quasi una poesia, scritta in una lingua differente per ogni frammento... facendo attenzione, ogni frase può nascondere indizi preziosi per una possibile strategia utile a sbloccare le tre risate nell'enigma finale:

Portoghese: "Sussurrei seu nome, mas o vento da noite levou sua voz embora." (Sussurrai il tuo nome, ma il vento della notte portò via la tua voce).
Sussurrare al microfono è uno dei passi da seguire per sbloccare una risata.

Italiano: "Non mi mossi più nell'attesa inerte, poi il suo indice scivolò sulla mia mano."
Quando si sentono i rumori d'atmosfera, o i lamenti di Lisa, bisogna stare fermi.

Giapponese: "つめたい手でした からだがふるえました." (Era una mano fredda, il corpo tremava).
Il controller inizia a vibrare.

Inglese: "Never moving a step, his hand in mine, I waited for it to pass." (Senza muovermi, la sua mano nella mia, lo aspettai per proseguire).
Fino a che il controller non smette di vibrare, non bisogna muoversi.

Tedesco: "Und durch Nebel schwindenden Bewusstseins glaubte ich ein telefon zu hören." (E tra la nebbia di dissolventi consapevolezze, giurai di aver sentito squillare un telefono).
Se tutto è stato fatto correttamente, il telefono squillerà.

L'erba del "vicino"
L'immagine che appare per il download della demo non è altro che il giardino di uno degli impiegati dello studio. Kojima a pensato che un'immagine così avrebbe reso meglio l'idea di un gioco indie.

Ricordi dal passato
Nulla di ufficiale o particolarmente importante, ma alcuni momenti della demo ricordano dei frangenti abbastanza suggestivi di Silent Hill 2 e 3:

Nelle prime fasi di gioco, quando il fantasma di Lisa è immobile al centro dell'atrio, ricorda tantissimo Pyramid Head immobile negli Appartamenti WoodSide.
La luce rossa che appare in alcune occasioni, invece, ricorda la "luce assassina" della Borely Haunted Mansion, in Silent Hill 3... e chi se la scorda?
Il simbolo che appare durante il caricamento della demo, fa tornare in mente i tre cerchi all'interno dell'Halo of the Sun, fin troppo importante e ricorrente nella saga.
Questo riferimento non ha bisogno di spiegazioni... anche se non credo si tratti della stessa cosa.