L'altra chiesa è il Nowhere?:S

La riscoperta di perduti ricordi, il ritorno nell'incubo

Re: L'altra chiesa è il Nowhere?:S

Messaggioda Brikkus » 21 set 2008, 18:14

probabilmente è così...
Alcuni incantesimi del culto impediscono che i pensieri di Alessa, che poi costituiscono l'Otherworld, si propaghino nella chiesa...
Everybody's going to the party have a real good time.
Dancing in the desert blowing up the sunshine.

S.O.A.D.
Brikkus
Utente
Appassionato
 
Messaggi: 113
Iscritto il: 30 giu 2008, 0:41
Località: Wish House

Re: L'altra chiesa è il Nowhere?:S

Messaggioda Matt » 21 set 2008, 23:31

O forse xchè deve ancora ricordare bene la stanza, appena esci e fà il confessionale inizia l'otherworld :sisi:
Matt
Utente
RedRum Bro
 
Messaggi: 2168
Iscritto il: 25 nov 2007, 13:23

Re: L'altra chiesa è il Nowhere?:S

Messaggioda Seal of Potato » 4 mag 2010, 19:29

Piccola curiosità, trovata nella chiesa rigiocando SH3 (Non ricordo se precedentemente è stata riportata).

Nella stanza con i tre quadri che ritraggono Sant'Alessa, Santa Jennifer e San Nicholas, posizionando Heather sull'Halo of the Sun, sul pavimento, è possibile eseguire il consueto salvataggio della partita. Proseguendo, in un'altra stanza un documento spiega il significato dell'Halo:
Rappresenta la divinità nota come "L'Aureola del Sole."In araldica simboleggia una casta religiosa.
I due cerchi esterni sono la carità e la resurrezione. I tre interni sono il passato, presente e futuro.
Solitamente colorata in rosso. A volte in nero o altri colori, a parte il blu che stravolge il significato in una bestemmia a Dio, ed è perciò proibito.

Tornando indietro nella stanza precedente, riposizionando Heather sul simbolo, prima di effettuare il salvataggio, ella lo esamina:
Questo cerchio è il simbolo della reincarnazione. E' ciò che dice in quel libro economico là dietro.
Allora la morte non è la fine. Niente male, a mio avviso.
Grazie alla reincarnazione sono morta come Alessa ma sono ancora in vita come me stessa.
Però devo dire che... solo a pensarci mi si rivolta lo stomaco.
Tutti i conflitti e gli screzi della storia,
tutta la paura e l'odio servivano ad un solo scopo:
far girare la ruota del mio padrone...



E così, finalmente, le maschere erano cadute.
I fili dei burattini erano visibili, come le mani che li reggevano.
Ma la cosa più ironica era l'ultimo dono di Raziel...
più potente della spada che ora conteneva la sua anima...
più intenso della saggezza che lo spettacolo mi aveva infuso...
il primo, amaro sentore di quella terribile illusione: la speranza.
Avatar utente
Seal of Potato
Seal of Moderator
Nowhere
 
Messaggi: 5991
Iscritto il: 9 apr 2008, 20:05
Località: Nowhere

Re: L'altra chiesa è il Nowhere?:S

Messaggioda }Oort{ » 9 ago 2010, 15:03

In realtà, un inizio della trasformazione c'è, anche se non si vede subito...
Cioè, ogni volta che Heather "ha male alla testa" - per usare un eufemismo - l'ambiente cambia poco dopo (come succede nel supermaket e appunto nella chiesa) o subito (negli uffici e nel luna park). Nel caso dell'ospedale, è una faccenda un po' diversa perchè, beh, era andata in un'area dell'ospedale che neanche esiste!
Insomma, dopo la sceneggiata con Claudia, Heather ne ha risentito e il luogo stava trasformandosi a causa di ciò, anche se non in quell'area.
Infine, come detto prima di me, questa chiesa si comporta come il Nowhere, entrambi "dungeon finali", contenenti le reminiscenze personali dei personaggi, fra cui compare la stessa aula vista nel Nowhere, l'aula di Alessa.
}Oort{
Utente
Ossessionato
 
Messaggi: 321
Iscritto il: 9 ago 2010, 11:11
Località: Marche, Italia

Re: L'altra chiesa è il Nowhere?:S

Messaggioda Stranger » 1 lug 2011, 15:30

The Crimson One ha scritto:Beh, non è che accada proprio "a caso", SH3 è un lungo processo di maturazione sia dal punto di vista della crescita di Dio dentro Heather sia dal punto di vista dei ricordi di Alessa che riafforano... E la chiesa è il culmine di entrambe le cose.


Vero... anche il posto in cui le persone si sentono a disagio, se si sentono sbagliate. Effettivamente... già il fatto che se non ti sei confessato, devi restare sulle panchine... già da lì si capisce che sei davanti agli occhi di tutti. Mah.. comunque mi fermo qui, poi vado OT XD
I was the one that was searching an happiness that nobody could ever break… and I wrong. I didn’t realize that happiness is only a rainbow. Rain will always came. In the end, I only understood that everyone needs an umbrella… a storm is a storm, no matter who you are.
If you keep walking nowhere, you’ll get sick.
Just a silent stranger in the rain I was… and nothing else.
… and now I’m saying thanks.
:)

http://heartlynight.wordpress.com/
Stranger
Utente
Appassionato
 
Messaggi: 262
Iscritto il: 21 nov 2007, 18:45
Località: Nella nebbia di città di Olbia..

Re: L'altra chiesa è il Nowhere?:S

Messaggioda Silent Storm » 15 nov 2014, 4:29

La chiesa è il culmine dell'intero percorso spirituale di Heather, dove il potere del Dio comincia
a manifestarsi sempre più che in precedenza. Anche la mappa a mo' di disegnino di bimbo
è un segno del progredirsi della maledizione, Heather avanza senza sapere cosa la aspetta.
ImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
Silent Storm
L'Ordine
RedRum Special
 
Messaggi: 4766
Iscritto il: 1 ago 2009, 23:29
Località: Panormus Sanitarium

Precedente

Torna a Silent Hill 3

cron