Analisi canzoni

La riscoperta di perduti ricordi, il ritorno nell'incubo

Re: Analisi canzoni

Messaggioda Stefy_92 » 14 gen 2008, 17:14

Letter from Lost days è una canzone bellissima! Mi piace davvero moltissimo...
Immagine
Stefy_92
Utente
Appassionato
 
Messaggi: 136
Iscritto il: 1 dic 2007, 19:44
Località: Provincia di Bologna

Re: Analisi canzoni

Messaggioda Heaven's Night » 29 gen 2008, 4:36

Io credo che hometown non si riferisca a un episodio preciso della saga, ma ad una storia del tutto a se, come ne potrebbero capitare tante a silent hill...

Letter invece sembra un chiaro riferimento ad heather, alle sue disgrazie, come ad esempio "is daddy still a good man?" Può far pensare al fatto che harry sia comunque stato artefice di un omicidio, per quanto giustificato...

Per quanto riguarda You are not here non so.. anche se potrebbe riferirsi al fatto che abbia perso il padre, ma certe cose potrebbero far più pensare sia una cosa che non c'entra assolutamente nulla, è un testo come un altro, come tanti altri della colonna sonora, quali appunto, anche i want love...
Immagine
Heaven's Night
Utente
Ossessionato
 
Messaggi: 413
Iscritto il: 18 gen 2008, 2:11

Re: Analisi canzoni

Messaggioda † Lobsel Vith † » 29 gen 2008, 12:33

Heaven's Night ha scritto:Io credo che hometown non si riferisca a un episodio preciso della saga, ma ad una storia del tutto a se, come ne potrebbero capitare tante a silent hill...


Eppure soprattutto in alcuni punti ricorda molto chiaramnte il primo capitolo, ed inoltre, penso sia voluto, la musica di base è quella del main theme di sh1.

Letter invece sembra un chiaro riferimento ad heather, alle sue disgrazie, come ad esempio "is daddy still a good man?" Può far pensare al fatto che harry sia comunque stato artefice di un omicidio, per quanto giustificato...


Beh, lì è la Cheryl che parla ad Heather,por me :D e nn credo si riferisca all'omicidio,probabilmente Heather non sa neppure di questo episodio.

Per quanto riguarda You are not here non so.. anche se potrebbe riferirsi al fatto che abbia perso il padre, ma certe cose potrebbero far più pensare sia una cosa che non c'entra assolutamente nulla, è un testo come un altro, come tanti altri della colonna sonora, quali appunto, anche i want love...


:| Boh, secondo me sono molto significativi all'interno della storia.
Sono chiaramente riferiti ad Heather\Alessa\Cheryl(e chiunqe altro vogliate piazzarci XD). Notare poi come riflettano il suo stato d'animo perfettamente...La tristezza della solitudine, della perdita, della scomparsa dell'unica persona che mai le avesse dato amore e poi la rabbia,potente, quasi distruttiva. E' proprio Heather :|
† Lobsel Vith †
Utente
RedRum Special
 
Messaggi: 3505
Iscritto il: 9 nov 2007, 21:33
Località: Cedar Grove Sanitarium, Female Seclusion.

Re: Analisi canzoni

Messaggioda Silent Storm » 11 nov 2014, 19:17

Le Lyrics dei brani... pane per i miei denti :sbav:

Ho atteso appositamente alcuni giorni per dare una risposta a questo topic in tutta tranquillità.

Ho dato una rapida lettura a tutti i testi e la totalità di essi è pregna di grande tristezza e malinconia,
in particolar modo Letter ed Hometown :cry:



You're Not Here aka Non Sei Qui dovrebbe essere una chiara dedica di Heather ad Harry Mason,
molto più di un padre per lei.
Anche se non sono persuaso che il punto di vista di chi parla sia da accreditare ad una donna.

Esaminiamo questo passo (con tutto rispetto a Lobsa ho preso appositamente la versione inglese
perchè la traduzione non era del tutto convincente):
If you hadn't met me, I'd be fine on my own, baby,
I never felt so lonely, then you came along,


Il baby solitamente non si usa per riferirsi ad una persona adulta, soprattutto un genitore. Baby
in inglese è un termine dolce che si scambiano fidanzati o amici molto intimi o in alternativa
che i genitori/nonni/zii usano per i loro figli/nipoti.
Vorrei azzardare che si possa trattare di Harry, con riferimento alla Cheryl di SH1.

Anche se:
Never thought I'd sit around and cry for your love,
'till now.


Harry che rimane seduto a piangere per il suo amore non ha tanto senso ai fini dei due capitoli.
Questo testo lascia quindi il beneficio del dubbio.



I Want Love aka Voglio Amore è il testo a mio avviso meno pregno di emozioni.

Analizzo subito i punti chiave:
Riempi il mio cuore d'amore,
Sarai sorpreso di quanto poco io abbia bisogno da lui per sentirmi completa

e
Ora dottore, dammi ciò di cui ho bisogno, per liberare il mio cuore da questa tristezza

Qua abbiamo chiaramente un lui quindi chi parla è senz'altro una donna. Il dottore nell'ultimo rigo
del brano ci fa subito escludere che si tratti sia di Heather che di Claudia, quindi per esclusione
arriviamo ad Alessa.
Sembra proprio che il brano esprima tutto l'affetto che la povera Alessa non ha potuto ricevere
quando era piccola. Anche se "Non aver bisogno di un uomo per sentirsi completa", sinceramente
non riesco a capire a chi possa riferirsi. Forse questa frase è dettata dalla mancanza di una figura
maschile nella sua infanzia, magari il senso è: "Mi hai fatto soffrire così tanto da farmi scontrare
troppo presto con la dura realtà della vita; adesso sono così forte che potrei pure far a meno di
una figura maschile per sopravvivere".

E questo cuore di formaggio svizzero

:rojam: questa non la capirò mai.



Letter - From the Lost Days aka Lettera - Dai Giorni Perduti è una delle più belle Lyric di SH3.

Qui:
Una lettera per il mio io del futuro
Alessa/Cheryl che scrive alla Heather del futuro per incoraggiarla è qualcosa di magnifico, struggente :(

Riguardo la vicenda dei 10 anni che fa storcere il muso ai più, io invece concordo con la teoria dell'utente
Berrino: 7 (Cheryl) + 10 = 17 (Heather)
Magari Alessa ha composto questo testo poco prima che terminassero le vicende di SH1, quando magari
immaginava che l'altra sua metà Cheryl sarebbe sopravvissuta agli eventi (cosa che sappiamo non si è
verificata completamente). Adesso a rigore Heather avrebbe dovuto ricevere per logica questa lettera
quando aveva ancora 10 anni, ma l'ha ricevuta a 17 perchè Alessa la voleva indirizzare a una ragazza
che avesse 17 anni. Quindi per ricapitolare Heather legge la lettera con ben 7 anni di ritardo.
Certo, tutto questo castello di carte crollerebbe se si scoprisse che è stata solo una scelta di musicalità :dahliasd:

Riguardo Coleen si tratterà sicuramente di una ex-compagna di Alessa, una delle poche amiche sulla
quale poteva contare ad occhi chiusi. Adesso io non ricordo con esattezza se ci siano altri riferimenti
a questa Coleen sulle Lost Memories o altre note degli autori.



Hometown aka Città Natale con chiaro riferimento ad Harry Mason è guarda caso l'unico
brano cantato da Romersa, un uomo.

La profondità di questo testo è qualcosa di eccezionale, nulla è lasciato al caso.
Pezzi come:
Così oltraggioso il prezzo da pagare
Lui rifiutò di arrendersi
Sopravvivi, devi averne la volontà

rispecchiano in pieno stile la tenacia e l'amore che muovono Harry Mason. Questo brano sarebbe
potuto benissimo essere incluso nella colonna sonora del 1° SH; l'intro come tutti avrete notato,
richiama lo storico brano di apertura di SH1.

Quattro e venti volatili morti sanguinano nel nido
Un possibile riferimento agli Air Screamer o perchè no, ai famosi volatili della filastrocca del pianoforte.

Per concludere cito infine questo pezzo:
Giungono assieme attraverso la nebbia,
oscure creature che cantano le loro tremende canzoni.
Il resto del bar rideva di lui,
Solo io sentì la speranza svanire.
Lo trovarono morto, il giorno dopo,
"niente più storie da lui" lì sentii dire.
Accusammo la sfortuna per il suo destino,
Solo io provai un terrore così grande.


Chi sia il tizio che viene schernito rimane un mistero. Di sicuro non si tratta di Kaufmann.
Una mia idea che butto lì è l'agente Gucci, colpevole suo malgrado di aver parzialmente
scoperto gli altarini compiuti dalla setta di Dahlia.
ImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
Silent Storm
L'Ordine
RedRum Special
 
Messaggi: 4766
Iscritto il: 1 ago 2009, 23:29
Località: Panormus Sanitarium

Re: Analisi canzoni

Messaggioda Seal of Potato » 16 nov 2014, 1:34

E questo cuore di formaggio svizzero
Emmenthal :asd:
Metafora per indicare che il suo cuore è "pieno di buchi", only kindness can fill its holes dice subito dopo...
Tutti i conflitti e gli screzi della storia,
tutta la paura e l'odio servivano ad un solo scopo:
far girare la ruota del mio padrone...



E così, finalmente, le maschere erano cadute.
I fili dei burattini erano visibili, come le mani che li reggevano.
Ma la cosa più ironica era l'ultimo dono di Raziel...
più potente della spada che ora conteneva la sua anima...
più intenso della saggezza che lo spettacolo mi aveva infuso...
il primo, amaro sentore di quella terribile illusione: la speranza.
Avatar utente
Seal of Potato
Seal of Moderator
Nowhere
 
Messaggi: 5991
Iscritto il: 9 apr 2008, 20:05
Località: Nowhere

Precedente

Torna a Silent Hill 3

cron