Letteratura classica

Buona letteratura e fumetti

Re: Letteratura classica

Messaggioda Arconth » 30 apr 2010, 15:52

Si capisce ,stavo scherzando ;)
Arconth
 

Re: Letteratura classica

Messaggioda Seal of Potato » 30 apr 2010, 19:34

Fabio. ha scritto:Va bene Julie ,ho preso" Delitto e castigo" mi premunisco di una lente d'ingrandimento e mi metto all'opera,poi ti chiedo delucidazioni e finalmente si avvierà il salotto della "Letteratura classica".
Siamo in due :yum:

Allora, ci rivediamo nel salotto :yum:
Tutti i conflitti e gli screzi della storia,
tutta la paura e l'odio servivano ad un solo scopo:
far girare la ruota del mio padrone...



E così, finalmente, le maschere erano cadute.
I fili dei burattini erano visibili, come le mani che li reggevano.
Ma la cosa più ironica era l'ultimo dono di Raziel...
più potente della spada che ora conteneva la sua anima...
più intenso della saggezza che lo spettacolo mi aveva infuso...
il primo, amaro sentore di quella terribile illusione: la speranza.
Avatar utente
Seal of Potato
Seal of Moderator
Nowhere
 
Messaggi: 5991
Iscritto il: 9 apr 2008, 20:05
Località: Nowhere

Re: Letteratura classica

Messaggioda Vantine » 30 apr 2010, 19:39

Mi fà piacere che vogliate leggerlo ma poi non sò se devo temere di più le elucubrazioni di Fabio o Seal :yum:
Spoiler: Mostra
Naa scherzo :coffee:


Comunque, io ho perso la mia copia :fermino:
Ho solo quella in lingua originale (che, per ovvi motivi, mi è un po' difficile rileggere :rotfl: )
Vantine
 

Re: Letteratura classica

Messaggioda Ardino » 12 mag 2010, 8:03

Kašmarin si era portato via un'ennesima immagine di Smurov. Fa differenza quale? Si sa che non esisto: esistono solo i mille specchi che mi riflettono. A ogni nuova mia conoscenza, aumenta il popolo dei fantasmi che mi rassomigliano. Da qualche parte vivono, da qualche parte si moltiplicano. Io solo non esisto. Smurov, però, vivrà ancora a lungo. Quei due ragazzini, i miei allievi, invecchieranno, e una qualche immagine di me resterà viva in loro, come un tenace parassita. E poi verrà il giorno in cui l'ultima persona che si ricorda di me morirà. Feto a rovescio, anche la mia immagine languirà e perirà insieme all'ultimo testimone del crimine che ho commesso per il solo fatto di vivere. Forse un occasionale racconto, un semplice aneddoto in cui io figuro, si tramanderà da quello al figlio o al nipote, e così il mio nome e il mio spettro conosceranno per qualche tempo ancora una fugace apparizione qua e là. E poi la fine.
Spoiler: Mostra
Ciononostante sono felice. Felice, sì. Lo giuro, giuro che sono felice. Ho capito che l'unica felicità a questo mondo sta nell'osservare, spiare, sorvegliare, esaminare se stessi e gli altri, nel non essere che un grande occhio fisso, un po' vitreo, leggermente iniettato di sangue. La felicità è questa, lo giuro. Che importa se sono un po' volgaruccio, un po' farabutto, se nessuno apprezza tutte le mie notevoli doti: fantasia, erudizione, talento letterario… Sono felice di potermi contemplare, poiché ciascun uomo è avvincente, sì, proprio avvincente! Il mondo, per quanto ci si metta, non può offendermi. Sono invulnerabile. E che m'importa se lei sposa un altro? Una notte sì e una no, sogno i suoi indumenti stesi su un interminabile filo d'estasi, tra incessanti raffiche di possesso, e il marito non saprà mai che cosa io faccia con le sete e i velli di quella strega che danza. In amore, è la conquista suprema. Sono felice, sì, felice. Che altro devo fare a provarlo, come proclamare che sono felice? Oh, gridarlo, gridarlo fino a quando non mi avrete creduto tutti, voi, gente crudele e boriosa…

VLADIMIR NABOKOV - L'OCCHIO
Immagine
Avatar utente
Ardino
Utente
Ossessionato
 
Messaggi: 453
Iscritto il: 21 apr 2009, 14:02

Re: Letteratura classica

Messaggioda Arconth » 14 mag 2010, 16:45

Julie ha scritto: Comunque, io ho perso la mia copia :fermino:
Ho solo quella in lingua originale (che, per ovvi motivi, mi è un po' difficile rileggere :rotfl: )


Fatico a leggerlo in italiano. L'Einaudi ha dei caratteri piccoli,piccoli.
Si Julie probabilmente ne verrano fuori delle congetture alla Woody Allen. A proposito spassosissima la parodia dei romanzi russi del film "Amore e guerra" di Woody.
Arconth
 

Re: Letteratura classica

Messaggioda Line » 2 ago 2010, 16:19

Come letteratura classica penso vadano bene anche gli autori teatrali no?

Spoiler: Mostra
Se mi sbaglio potete fustigarmi.


Comunque consiglio a tutti le tragedie di Eschilo.
Wear the grudge like a crown of negativity
Immagine
Avatar utente
Line
Utente
RedRum Bro
 
Messaggi: 2103
Iscritto il: 30 lug 2010, 13:18
Località: Casa mia

Precedente

Torna a Libri e Fumetti

cron