Letteratura classica

Buona letteratura e fumetti

Letteratura classica

Messaggioda Vantine » 23 set 2009, 11:24

Comincio io con un'autore che adoro particolarmente :crimson: Dostoevskij.
Ho una storia d'amore con le sue opere da svariati anni e la passione non accenna a spegnersi :ahsisi:
Forse possono sembrare pesanti (e a tratti deliranti) da leggere ma vi assicuro che sanno come coinvolgere il lettore...ma che parlo a fare, tanto sono di parte u_u leggete e verificate.
Comunque sia, tra tutti i suoi libri quelli che preferisco in assoluto sono due:


L'idiota: l'ho letto tre volte e sono convinta di non averlo ancora capito a fondo, tanto che mi sono chiesta se l'appellativo "Idiota" non fosse un riferimento ai lettori invece che al protagonista, il principe Myskin, che di idiota non ha proprio nulla. Dire che la storia riguarda lui e il mucchio di personaggi che gli girano intorno sarebbe poco, perchè è un romanzo che fà riflettere su parecchie cose, non una storiella tragica che finisce nel dimenticatoio una volta letta.


Le notti bianche: è uno di quei libri che si possono tranquillamente leggere in poche ore. Io l'ho cominciato sorridendo e l'ho terminato con la lacrimuccia agli occhi. Due sconosciuti che si conoscono per caso, una notte, s'incontreranno le notti successive semplicemente per parlare; si racconteranno tutto e finirà tutto...nel giro di poche "notti bianche". Semplice, ma tanto dolce quanto amaro.


Voi avete letto qualcosa? Se no, fatelo :fermoso:

ps: vi consiglio di cominciare con "Delitto e castigo" che tra tutti è il più scorrevole phsisi
Ultima modifica di Vantine il 29 set 2009, 15:24, modificato 2 volte in totale.
Vantine
 

Re: Dostoevskij

Messaggioda Arconth » 23 set 2009, 16:25

Ultimamente questo forum sembra aver messo le ali.
Come non dare spago ad un argomento così alto.
Ricordo di aver acquistato" ricordi del sottosuolo" ma ero giovinciello e non l'ho letto.
Però vista la tua descrizione dell'autore, mi vergogno quasi di non averlo fatto.
Rimedierò appena possibile. :)
Arconth
 

Re: Dostoevskij

Messaggioda Vantine » 23 set 2009, 16:28

Fabio. ha scritto:Rimedierò appena possibile. :)


Non te ne pentirai :mrgreen:
Vantine
 

Re: Dostoevskij

Messaggioda Arconth » 25 set 2009, 9:30

Spero di non andare ot, ma vorrei proporre hai lettori di questo topic un autore parallelo a Fedor Dostoevskij. Ovverosia , Vladimir F. Odoevskij. Suo contemporaneo e per certi versi precursore del più noto F.D. Può sollevare il lettore Silenthilliano sapere che" costui" e' uno scrittore del "Fantastico" e i suoi "Racconti Fantastici" sono godibilissimi. Conservando tuttavia la critica sociale e le intenzioni pedagogiche del suo compatriota. Alchimisti, biblioteche che celano antichi testi eretici e altro ancora sono la linfa di alcuni racconti brevi di questa piccola raccolta. :coffee:

Se lo trovi ot, Vantine non c'é problema, lo tolgo.
Fare un parallelismo mi sembrava un modo efficace per dare il via ad una discussione.
Arconth
 

Re: Dostoevskij

Messaggioda Vantine » 25 set 2009, 11:15

Beh non sono io a decidere cosa è OT xD
Comunque di Vladimir Odoevskij non ho mai letto nulla e a maggior ragione direi che dovrei leggere qualche suo scritto :ahsisi:
Grazie della dritta :sisi:
Vantine
 

Re: Dostoevskij

Messaggioda Arconth » 29 set 2009, 13:35

Sai cosa penso Vantine?
ho la sensazione che avresti dovuto fare un topic del tipo "caffé letterario" espandendo l'argomento anche ad altri autori. Magari partendo da Fedor Dostoevskij.
Del tipo, fine ottocento. Alcuni intellettuali ( io non lo sono)si ritrovano virtualmente in questo caffé letterario, ed iniziano a conversare. A commentare questo libro e quell'altro.
Abbiamo anche l'emoticon :coffee:
sarebbe davvero divertente e sono sicuro ne uscirebbero delle conversazioni interessanti.
e ne sono sicuro ci sarebbe anche :crimson: e Seal e chissa quant'altri...
Bhé Odoevskij e' un tentativo di questo genere. Anche Gothe ha scritto "I dolori del giovane Werther" che mi ha ricordato le " Notti bianche" di F.Dostoevskij per come tu l'hai raccontato.Potrei spiegarlo con le mie parole, descriverne le analogie,ecc. ecc.
Arconth
 

Re: Dostoevskij

Messaggioda Vantine » 29 set 2009, 14:09

Ahahahah le emoticon intellettuali (per la cronaca, nemmeno io lo sono, ho una valanga di libri che ancora non ho letto/capito!) xD
Comunque pensavo che sarebbe stato meglio dividere i vari topic a seconda dell'autore ma effettivamente forse avrebbe più senso riunire gi autori e i loro scritti come dici tu...mhhh qualche moderatore? xD
Vantine
 

Re: Dostoevskij

Messaggioda Seal of Potato » 29 set 2009, 14:31

Mi avete chiamato :coffee: ?

Ordunque, va bene la proposta, basta rinominare il topic :sisi:

Vantine, a te l'onore di scegliere un titolo adatto :mrgreen: :coffee:

EDIT
Puoi cambiarlo tu stessa, editando il primo post :sisi:
Tutti i conflitti e gli screzi della storia,
tutta la paura e l'odio servivano ad un solo scopo:
far girare la ruota del mio padrone...



E così, finalmente, le maschere erano cadute.
I fili dei burattini erano visibili, come le mani che li reggevano.
Ma la cosa più ironica era l'ultimo dono di Raziel...
più potente della spada che ora conteneva la sua anima...
più intenso della saggezza che lo spettacolo mi aveva infuso...
il primo, amaro sentore di quella terribile illusione: la speranza.
Avatar utente
Seal of Potato
Seal of Moderator
Nowhere
 
Messaggi: 5991
Iscritto il: 9 apr 2008, 20:05
Località: Nowhere

Re: Dostoevskij

Messaggioda Vantine » 29 set 2009, 14:33

Thanks :crimson:
Che ne dite di "Letteratura classica"? :coffee:
Vantine
 

Re: Dostoevskij

Messaggioda Arconth » 29 set 2009, 15:05

Vediamo adesso...

Ma perché hai scritto tanks su l'emoticon Crimson? :argh:
Non vorrei averlo usato a sproposito?
Arconth
 

Prossimo

Torna a Libri e Fumetti

cron