Film e Telefilm con tematica omosessuale

Il meglio del cinema redatto e criticato dalla Community

Re: Film e Telefilm con tematica omosessuale

Messaggioda Pietro111 » 12 ott 2010, 19:49

Line ha scritto:Tra i Film che toccano la tematica omosessuale mi han sempre consigliato La Mala Educaciòn...

Bello... spero tu non abbia problemi a vedere scene....sincere.
Avatar utente
Pietro111
L'Ordine
RedRum Special
 
Messaggi: 4370
Iscritto il: 16 lug 2009, 17:11
Località: Vicenza

Re: Film e Telefilm con tematica omosessuale

Messaggioda Line » 12 ott 2010, 23:53

Pietro111 ha scritto:
Line ha scritto:Tra i Film che toccano la tematica omosessuale mi han sempre consigliato La Mala Educaciòn...

Bello... spero tu non abbia problemi a vedere scene....sincere.


No, non ho alcun problema a vedere scene "sincere". Più che altro non ho mai avuto la possibilità di vederlo, mi ha sempre incuriosito. Provvederò subito a colmare questa mancanza.
Wear the grudge like a crown of negativity
Immagine
Avatar utente
Line
Utente
RedRum Bro
 
Messaggi: 2103
Iscritto il: 30 lug 2010, 13:18
Località: Casa mia

Re: Film e Telefilm con tematica omosessuale

Messaggioda Pietro111 » 16 gen 2012, 8:26

Oddeo xD Dovete vedere un film spagnolo che si chiama 20 cenitmetri :)
E' molto bello, gradevole, divertentissimo ma anche drammatico il giusto, un pelino lungo secondo me, ma molto molto bello. Un mix tra Dancer in the Dark di Lars Von Trier e un film di Almodovar.
Consigliato a tutti.
Avatar utente
Pietro111
L'Ordine
RedRum Special
 
Messaggi: 4370
Iscritto il: 16 lug 2009, 17:11
Località: Vicenza

Re: Film e Telefilm con tematica omosessuale

Messaggioda Firelight » 16 gen 2012, 16:01

Io vorrei consigliare Lost and Delirious (che ha visto anche Cassie, e che avevo già consigliato nell'altro topic :sisi: ).
Ecco la trama spoilerosa:
Spoiler: Mostra
La quindicenne Mary Bedford (allora interpretata da una giovane Mischa Barton ) ha perso sua madre, morta per cancro , e quindi viene spedita da suo padre, che intanto si è nuovamente sposato, in un collegio esclusivamente femminile situato tra le verdeggianti pianure del Canada.

Nel collegio, Mary fa la conoscenza di Pauline e Victoria (interpretate rispettivamente da Piper Perabo e Jessica Parè) che sono le due ragazze con cui dovrà dividere la stanza. Durante la prima notte nel collegio , Mary soprende Victoria e Pauline a baciarsi appassionatamente sul terrazzo di un edificio del campus. Mary, nella sua ingenuità, crede che le due stiano semplicemente facendo pratica per uscire coi ragazzi.

Passa il tempo e Mary stringe un forte rapporto d'amicizia con Pauline e Victoria. Una sera mentre le tre si trovano a conversare del più e del meno, scoprono che ad accumunarle così tanto è proprio il fatto di non aver avuto nella loro infanzia una figura femminile genitoriale alle loro spalle. Pauline, che fu abbandonata da sua mamma in tenera età, le scrive lettere su lettere con la speranza di conoscerla; Victoria, invece, racconta di odiare la sua, che descrive come la classica donna civettuola mantenuta da un banchiere ricco e famoso.

I giorni passano, e Mary scopre che Pauline e Victoria sono le protagoniste di una dolce e intensa storia d'amore di natura omosessuale che, proprio per paura del giudizio universale, viene unicamente vissuta tra le quattro mura della camerata.

Una mattina, mentre le tre stanno facendo del jogging nel bosco del collegio trovano una poiana che, essendo terribilmente ferita, non riesce più a volare. Pauline decide di prendersi cura del rapace e offrirgli amorevoli cure affinché, forse un giorno, esso torni nuovamente a volare.

Fra Pauline e Victoria le cose degenerano quando una mattina la piccola sorellina di Victoria, Allison Moller, irrompe nella camerata per fare uno scherzo alla sorella e la trova nuda e abbracciata a Pauline fra un groviglio di lenzuola. Pauline spiega ad Allison che Victoria si trova nel suo letto soltanto per via di alcuni incubi che le impediscono di dormire, ma la frottola ovviamente non regge.

Da quel momento Victoria per salvaguardarsi la reputazione, che secondo lei sarebbe messa a rischio se in giro si venisse a sapere della sua storia con Pauline, prende le distanze da Pauline raccontando a tutti che non è lei ad avere una cotta per Pauline; ma bensì è quest'ultima che ha preso una stupida cotta per lei e non la lascia in pace. Victoria, in un momento di solitudine, racconta a Mary che le duole moltissimo tenere le distanze da Pauline: l'unica persona che ama ed amerà per sempre. Ma spiega che lei questo amore non può viverselo.

Intanto Pauline, che è caduta in una forte depressione , è intenta a cercare di conseguire il suo obiettivo: riconquistare il cuore della sua amata Victoria. Ma Pauline si scoraggia ancora di più quando scopre che Victoria ha incominciato a frequentare un ragazzo del collegio maschile: Jake. Infatti una sera, mentre Mary e Pauline sono nel bosco per far visita alla poiana ferita, scoprono Victoria e Jake mentre fanno l'amore.

Questa scoperta, essendo la goccia che fa traboccare il vaso, porta Pauline a compiere un ultimo e insensato gesto di follia: sfidare Jake a un duello di scherma, nella quale lei è un portento. Soltanto dopo averlo ferito gravemente ad una gamba, Pauline, spinta dalla convinzione che Victoria non tornerà mai più quella di prima, sale sul tetto più alto del campus e, solo dopo aver recitato alcuni versi poetici di Sheakspeare , decide di suicidarsi gettandosi dal tetto. La poiana, che fino a quel momento era stata appollaiata sul braccio di Pauline, spicca nuovamente il volo lasciando capire alla gente che, dopotutto, non esistono amori impossibili ma soltanto amanti codardi.


Il mio riassunto non spoileroso:
Il film (tratto da un libro) parla della storia d'amore (vista dal punto di vista di Mary, una ragazzina mandata in collegio dal padre e dalla matrigna - sua madre era morta di cancro -, interpretata da Mischa Barton) tra Victoria e Pauline. La storia è molto bella, ma anche molto triste...ci sono alcune scene di nudo, ma niente di pesante :) a me è piaciuto molto, ve lo consiglio vivamente :sisi:

EDIT: In italiano si chiama "L'altra metà dell'amore" XD
~promise
Show: Mostra
Immagine
~BLURP

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
{...But sometimes I have to ask
myself this question. It's true
that to us his imaginings are
nothing but the inventions of
a busy mind. But to him, there
simply is no other reality.
Furthermore he is happy there.
So why, I ask myself, why in the
name of healing him must we drag
him painfully into the world of our
own reality?...]

Immagine
Firelight
Utente
RedRum Bro
 
Messaggi: 2494
Iscritto il: 27 ago 2010, 22:22
Località: Cybertron

Re: Film e Telefilm con tematica omosessuale

Messaggioda Shane » 16 gen 2012, 16:08

Fire, stai parlando del film "L'altra metà dell'amore"...giusto?
Bellissimo film, l'ho visto verso la fine del 2002, brutto periodo...mi aveva messo addosso una tristezza e una rabbia esagerata...per cui da allora non l'ho più voluto guardare...cooomunque, lo consiglio anch'io, gran bel film!
Immagine
"You want some more, ah? Bring it on!
I take you all! No one can stop me, I'm Tony Montana!
You fuck with me, you fuck with the best!"
________________________

Immagine
Avatar utente
Shane
V.I.P.
Nowhere
 
Messaggi: 7156
Iscritto il: 10 nov 2008, 22:39
Località: Lombardia

Precedente

Torna a Cinema e TV